perdite urinarie

Perdite di pipì dopo il parto

A causa della pressione esercitata dall’utero durante la gravidanza e delle spinte del parto, molte neo mamme soffrono di IUS, incontinenza urinaria da sforzo. Le perdite di pipì che accadono dopo uno starnuto o un colpo di tosse, sono dovute dall’indebolimento del pavimento pelvico, cioè quella fascia di muscoli che sostiene gli organi dell’addome, inclusa la vescica.

La vescica, non più sostenuta in modo appropriato, tende ad aprirsi ogni volta che l’addome riceve uno stimolo. Uno starnuto, un colpo di tosse o l’essere in sovrappeso, possono aggravare la situazione!

Il disturbo può passare spontaneamente con il passare del tempo ma è meglio non aspettare e agire subito rivolgendosi al reparto di ginecologia e ostetricia in cui si è partorito per intervenire il prima possibile.

Il programma di riabilitazione deve essere seguito con costanza e in un paio di mesi si possono riscontrare miglioramenti e addirittura la soluzione del problema!

Gli esercizi proposti dal personale sanitario aiutano a ripristinare il tono del pavimento pelvico e una volta imparati possono essere svolti comodamente a casa da sole.

Se gli esercizi proposti non dovessero funzionare, si può valutare un intervento chirurgico che ha lo scopo di ripristinare un supporto adeguato per la vescica. In ogni caso non siamo noi a decidere ma sarà la ginecologa a valutare se è opportuno ricorrere ad una azione invasiva oppure no.

Un esercizio da provare a casa, appena capiamo di avere questo problema, si chiama “Pipì Stop”! Ti aiuterà a recuperare il tono e l’elasticità del perineo.

Come fare?
Contrai i muscoli tra ano e vagina, (come quando ti tieni per non fare la pipì), e poi rilasciali. Contrazione e rilassamento devono essere fatti seguendo ritmo rapido per almeno tre minuti di continuo. Fai questi esercizi più volte al giorno, da alzata, seduta o mentre cammini! Più ne fai meglio è!
Tranquilla, tanto non se ne accorge nessuno e il tuo perineo tornerà più in forma di prima!

I contenuti di Mamme di Bolzano e dintorni sono puramente a carattere informativo. Non sostituiscono in nessun modo il parere del medico.

 

 

Latest from Mamma

acchiappa angeli

ciondolo chiama angeli

Molte mamme in attesa indossano un ciondolo speciale. Vi siete mai chieste
0 0.00
Torna Su